L’Economia

Imprese   –   Artigianato   –   Commercio   –   Agricoltura   –   Pesca

Supportare le imprese sostenibili sul piano ambientale, dell’innovazione e
dell’occupazione.

Agevolare il commercio di prodotti tradizionali e di qualità nel borgo medievale e nel quartiere “murattiano”, anche attraverso eventi mirati.

Sostenere le forme di promozione delle antiche arti e mestieri, con corsi nei poli civici, promuovendo i prodotti e i manufatti in spazi dedicati nel centro storico.

Tutelare le funzioni storiche del nostro porto: pesca, mercantile e attività sportive, portatori di economia e attrattori turistici.

Dare adeguata centralità e rilievo alla produzione agricola del nostro territorio, attraverso tipicità ed eccellenze, accorciando la filiera e agevolando le aziende virtuose sul piano occupazionale e del consumo di risorse.

Il Turismo

Ricettività   –   Balneazione   –   Accoglienza

Sottoscrivere un protocollo d’intesa e tavolo operativo con tutte le attività produttive coinvolte nelle varie forme di ricettività turistica per creare pacchetti integrati e proposte qualificate e diversificate, in grado di valorizzare tutte le risorse territoriali (storico-archeologiche, artistico-paesaggistiche, marinaro-balneari, silvo-mediterranee, olivicole, ortofrutticole, agrituristiche).

Revisionare il Piano comunale delle coste con l’indicazione dell’uso per le aree demaniali e dei suggerimenti per le aree annesse. Rivalutare lungo la costa tra cala Incina e cala Pantano (a nord del centro urbano) e tra cala Portavecchia e zona Pantanelli (a sud) aree, percorsi e accessi pubblici.

Approvare un nuovo regolamento per le strutture precarie, balneari e non.

La Persona

Giovani – Anziani – Benessere

Contrastare tutte le forme di povertà e di dipendenza, con interventi, mirati e strutturali, in sinergia con gli altri enti coinvolti.

Favorire un’economia sostenibile e nuovi orizzonti occupazionali
Promuovere le forme di imprenditoria giovanile legate alla creatività, all’innovazione e al rilancio di tradizioni locali autentiche.

Raccogliere la disponibilità di pensionati attivi a svolgere lavori socialmente
utili, legati alla sicurezza dei cittadini e alla sorveglianza dei luoghi pubblici.

Realizzare un Centro di convivialità e di solidarietà adiacente all’attuale edificio della mensa sociale per istituire un servizio efficace di “sostegno sociale”, capace di promuovere adeguate forme di inclusione e solidarietà.