Invito agli amici del PD di Monopoli…

 

Frasi tratte da alcune delle risposte più frequenti ricevute da iscritti del PD in merito alla candidatura di Guglielmo Minervini a Governatore della Puglia

Guglielmo Minervini governatore della Puglia? Personalmente lo stimo moltissimo…

…sarebbe la scelta migliore, ma è perdente. E noi siamo stanchi di perdere…

…sarebbe un ottimo candidato, ma ha problemi di salute…

…è senz’altro una persona di alto profilo morale, un amministratore che ha già dimostrato grandi capacità e competenze a livello regionale, un politico esperto e, guarda caso, un iscritto al Partito Democratico della prima ora, senza voltafaccia, lavorando per anni con umiltà e perseveranza, ma…

…ma cosa?

Con queste righe non ci rivolgiamo ai “super concreti” iscritti ed esponenti di partito, attenti solo all’algida e cinica contabilità, incapaci di distinguere le differenze di “statura” tra candidati tanto diversi tra loro.

Ci rivolgiamo agli amici “sensibili” del PD, quelli che conoscono bene quale sia la scelta inequivocabilmente migliore, capace di garantire continuità e rilancio al progetto progressista della Puglia, che negli ultimi dieci anni ha davvero restituito speranza e futuro alla nostra Regione, quegli stessi amici che in questi giorni si stanno schermendo con simili risposte, alla ricerca un po’ penosa di improbabili scuse per nascondere la paura di un’esposizione personale troppo “prematura” e “pericolosa”.

Il Minervini, che proprio alcuni di voi ci hanno fatto conoscere e apprezzare anni orsono,oggi, non fra “qualche” giorno, oggi, non a “cose” fatte, ha bisogno del vostro sostegno forte e chiaro, nella città e nel partito.

Guglielmo oggi ha bisogno dell’aiuto di tutti i suoi amici ed estimatori per poter realizzare il capovolgimento di pronostici, di “giochi” di partito e di coalizione, che Nichi Vendola è riuscito a ottenere dieci anni fa con il sostegno entusiasta dei singoli territori e del popolo pugliese.

Le realtà di base di Monopoli, associazioni comitati movimenti, non iscritti ad alcun partito, giorno per giorno, una per una, con grande apertura ideale e culturale, si stanno schierando dalla parte del candidato Guglielmo Minervini, un uomo sì di partito ma capace libero e credibile, e attendono fiduciosi che, prontamente, gli amici e i compagni iscritti al PD e agli altri partiti della sinistra progressista facciano ufficialmente altrettanto.

I commenti sono chiusi.